Internet Business + Kung fu = Successo!

Giulio74 4

Nel tuo Internet Business se vuoi avere Successo devi metterci del Kung Fu…..

Non preoccuparti, non sono impazzito. Non intendo dire che devi per forza inizare a praticare quest’arte marziale e metterti in rete mentre fai i calci volanti alla Bruce Lee. Non è tanto il tipo di nicchia che scegli ad essere importante.

Kung Fu significa “Lavoro Duro”. Il termine esatto per identificare l’insieme delle arti marziali cinesi è “Wushu”, ma qui in Italia nessuno lo conosce. Pazienza….

Tutti dicono Kung Fu, ma questo termine non riguarda strettamente le arti marzali, bensì una filosofia di vita ed è qui che voglio arrivare.

E’ col “LAVORO DURO” che si ottengono i RISULTATI in qualsiasi campo.

Qualsiasi cosa tu faccia se vuoi avere SUCCESSO devi dare il massimo.


E’ una massima che vale per ogni campo della nostra vita, INTERNET COMPRESO. Anche qui bisogna lavorare duramente.

Con questo articolo voglio essere sincero con te, senza mezze misure. D’altronde chi mi conosce veramente sa come sono fatto. Non mi piace mentire alla gente, è una cosa che va decisamente contro il mio DNA.

Chi ti promette guadagni facili in poco tempo, MENTE SAPENDO DI MENTIRE. Se fai una ricerca su Google digitando la chiave “guadagnare con Internet” oppure vai su una qualsiasi directory dedicata all’argomento, ti compariranno decine e decine di siti che ti spiegano quanto sia facile guadagnare tanti soldi lavorando col computer a casa propria.

Sistemi collaudatissimi per vincere al casinò, catene di Sant’Antonio, sistemi piramidali e compagnia bella…

TUTTE BALLE amico mio!

Non è possibile iniziare a guadagnare dall’oggi al domani, perchè per farlo devi essere bravo e competente non solo per la tua nicchia di mercato ma anche nell’INTERNET MARKETING.

Tale materia va studiata a fondo, occorrono settimane, mesi per riuscire a padroneggiarla, proprio come se fosse una materia scolastica.

Devi frequentare seminari, corsi, tenerti sempre aggiornato perche’ sul web le cose cambiano rapidamente, e soprattutto devi mettere in pratica tutto quello che studi.

Nel marzo di quest’anno a Malta ho partecipato al Blueprint” di Italo Cillo, un seminario dal vivo di tre giorni veramente unico che mi ha dato un sacco di nozioni e fatto capire concetti indispensabili per creare un business sul web che possa durare nel tempo. Ho anche conosciuto molte persone davvero in gamba e con le quali sono tutt’ora in contatto.

Malta fra l’altro è veramente un gran bel posto in cui portare la propria famiglia per farsi una vacanza ed ho unito l’utile al dilettevole.

Salire in macchina e mettersi in viaggio; prendere aerei o treni; stare qualche giorno fuori di casa; dormire in albergo per seguire corsi, convegni e seminari, capita non solo ai Web Marketer, ma anche a medici, psicologi, dentisti e tutti quei professionisti che vogliono tenersi sempre aggiornati ed al passo coi tempi.

Ed una volta arrivati a casa, si studia e si METTE IN PRATICA.

Ecco cosa significa mettere del “kung fu” nel proprio lavoro.

Non è comunque sempre necessario spostarsi, si possono seguire corsi anche via internet, comodamente seduti in casa propria.

L’evento dal vivo ha tutta via il vantaggio di poter conoscere il “Guru” della situazione e fargli delle domande.

Chi non ha dubbi nel proprio lavoro?

Una risposta da un vero esperto ha una valore inestimabile, ti insegna tantissime cose oltre a farti risparmiare possibili errori e conseguenti perdite di tempo e di denaro.

In più, puoi conoscere persone valide con le quali stringere alleanze, collaborazioni e “join venture”. L’unione si sa fa la forza!

Ci si vede al prossimo seminario quindi (ti terrò informato se ce ne saranno di interessanti), nel frattempo ti segnalo il Video-Seminario gratuito del bravissimo Italo Cillo che ti svela senza mezzi termini chi può veramente guadagnare con Internet e perchè.

Alla prossima




Comments

comments

4 Commenti »

  1. antyxzeta maggio 29, 2011 at 11:08 pm - Reply

    è vero partecipare dal vivo è molto meglio che restare a casa a sperimentare e sperimentare per poi sbagliare. Partecipare ai convegni ti aiuta ad affrontare e facilitare le cose per non perdere tempo e denaro. Grazie del post

  2. vincenzo novembre 2, 2011 at 5:37 pm - Reply

    Cocordo con antyxzeta meglio partecipare dal vivo che stare a casa a cercare senza meta, senza avere nemmeno uno spunto…Ci vuole un valido aiuto per non perdere tempo ma sopratutto tantissimi soldiii…state attenti!

  3. Giancarlo febbraio 28, 2012 at 7:43 pm - Reply

    Grazie.
    Ma 3500 Euriiii li puoi spendere tu…. E poi ti dirò, sono abbastanza stufo di sentire la storia della vita di Cillo ripetuta sempre uguale fino alla noia.
    Mancano solo gli applausi ogni 5 minuti e sembra di essere alle serate del MultiLevel…

    Dopo mesi che studio l'Internet Marketing sono riuscito a prendere le prime consulenze solo ora.
    Hai qualche suggerimento per il mio video corso?

    Ciao.

    giancarlo

    aprirebedandbreakfastitalia.com
    aprirecasavacanze.com
    aprireunaffittacamere.com
    suiteliberty.com

  4. Giulio Fabbri marzo 2, 2012 at 1:58 am - Reply

    Ciao Giancarlo, capisco che 3500 euro non siano proprio una sommetta, ma ricorda che qualsiasi cifra tu spenda per un corso, questo ti deve generare un ritorno economico di x volte quello che hai speso. Sta a te poi mettere in pratica le informazioni apprese e credere nel tuo progetto.

    I corsi che costano migliaia di euro spesso presentano la possibilità di dilazionare i pagamenti, come per il "BluePrint" di Cillo.

    Ricorda che per avere bisogna anche dare. Le informazioni di valore costano sempre care.

    Ho visionato i blog agli indirizzi che mi hai dato.

    Se posso darti un consiglio cerca di potenziare la tua offerta creando pagine spreminome ad hoc che catturino l'attenzione del visitatore da subito con una bella headline e dei bullet point concisi ed efficaci che spieghino la visitatore i benefici dei tuoi prodotti.

    Se vuoi un esempio vai http://unbouncepages.com/videosqueeze2

    Ricorda che quando un visitatore arriva sul tuo sito, hai pochi secondi per catturare la sua attenzione e mantenerla viva fino a convincerlo a lasciarti l'email. Una buona squeeze page deve avere un tasso di conversione dal 10% al 15%, minimo! Se ti affidi solo al form che metti nel blog, dove hai più di un link e parecchie fonti di distrazione per il visitatore, le conversioni rischiano di non avvicinarsi nemmeno all'1%, non so se mi spiego.

    Anche il video deve essere un po' più efficace, non parlare della vostra storia ma parti subito con i benefici che avrà il tuo potenziale cliente nell'acquistare il tuo prodotto e quali problemi gli risolvera'

Lascia qui il tuo commento »