3 Buoni Dannati Motivi per aprire una Pagina Fan e 1 per non farlo

Giulio74 4
3 Buoni Dannati Motivi per aprire una Pagina Fan e 1 per non farlo

Ecco perchè dovresti assolutamente avere una pagina fan, e se ancora non lo hai fatto la tua concorrenza ti ringrazia.

1. Insieme al blog puo’ creare dei flussi di traffico che ingrossano la tua mailing list

Sia nel blog che nella pagina fan devi avere dei form di iscrizione creati con il tuo autoresponditore, questo è fondamentale (ti ricordi la 1° Regola del Traffico?)

Come dicono i guru americani dell’internet marketing e non solo loro: “The money is on the list”

Appena fai uscire un articolo sul blog (l’orario migliore è ovviamente il mattino o al limite il primo pomeriggio, evita le ore notturne) fai uscire anche un breve post (simile ad un comunicato stampa) sulla fan page con un link al primo. Con questo post avverti i tuoi fan che hai fatto uscire un articolo nuovo (ovvio che deve essere di qualità) sul blog e in questo ci metterai un bel form di iscrizione.

Risultato: chi è già connesso alla tua pagina e non ti ha ancora dato l’indirizzo email sarà molto invogliato a farlo. Ovviamente piu’ e’ alto il numero di fan della tua pagina più il flusso di traffico sarà grande e di conseguenza catturerai nuove lead.

Se hai solo “quattro gatti” connessi alla tua pagina, sviluppa con i Facebook Ads una campagna “mi piace” per farli crescere di numero rapidamente. Non fare mai la stronzata di andare in qualche sito del kaiser a comprare i fan al kg. Questa tecnica in quel caso sarebbe un’inutile perdita di tempo, non serve a niente avere 10-20-30 mila morti connessi alla tua pagina ( non saranno mai utenti attivi che cliccano, interagiscono, si iscrivono e acquistano) anche se a prima vista potrebbe sembrare figo e dare importanza alla tua fan page, meglio i quattro gatti vivi a questo punto.

Comprare i fan al kg per la tua pagina equivale a prendere steroidi. Potrai sembrare anche bello muscoloso ed in forma, ma se alla fine ti manca la “sostanza”….non so se mi spiego. In più potresti anche essere segnalato come spammer da qualche morto che risorge vedendosi connesso con una pagina cui non frega niente e passare dei guai seri con Facebook….

Inserisci anche un badge di Facebook o un widget (vedi questo sulla destra) che colleghi il tuo blog alla tua pagina fan e mostri anche il numero di fan che hai (se ne hai almeno 500 e’ meglio). Ora quello che ho io non e’ proprio il massimo dell’effetto, ma mostra il mio numero di fan che non è male e se ci clicchi su accedi alla mia fan page, o al mio profilo twitter o ai feed rss.

Quindi la sinergia pagina fan/blog puo’ creare flussi di traffico in entrambe le direzioni pagina fan–blog o blog–pagina fan

Dato che purtroppo su quest’ultima non puoi piu’ impostare come pagina di benvenuto una bella landing tab con tanto di form di iscrizione, cerca di averne almeno nelle applicazioni in evidenza, sotto l’ecover della timelina con magari un richiamo all’azione o la dicitura di un omaggio gratuito. Guarda la mia pagina sotto come esempio

facebook marketing  Chiunque ci capiterà sopra potrebbe essere comunque attratto da queste immagini e dalla scritte posizionate sotto (in tutte c’è la parola “gratuito”) e se ci clicca sopra si ritroverebbe davanti delle vere e proprie landing tab (ovvero landing page sulla tua fan page).

Insegno a fare questo nel 3° video e nel Bonus n°4 de “I Segreti del Facebook Business“.

Quella a destra con la stella è l’cona di default della landing tab creata con landable.co, le altre 2 sono applicazioni che ho creato io con l’ausilio di landable e se sai fare questo ci puoi mettere l’icona che vuoi tu con un risultato decisamente più apprezzabile.

Non mi stancherò mai di ripeterlo: inserisci il form di iscrizione sotto ogni articolo, nella pagina iniziale, in popup di entrata, uscita del tuo blog e nella pagina fan dove puoi (landing tab in evidenza)

Il tuo obbiettivo deve essere sempre quello di farti lasciare un contatto dal tuo visitatore

Ora dovresti riuscire ad aggiornare la pagina fan tutti i giorni, se non sai cosa scrivere crea dei comunicati stampa che rimandano ad articoli precedenti del tuo blog. Potrebbe essere utile farsi una scaletta e ricorda sempre che puoi programmare i post sia con wordpress che su Facebook, se magari non sei proprio mattiniero (neanch’io lo sono, troppi anni di vita notturna, ma questa è un’altra storia…)

In questo modo i tuoi fan cresceranno anche “organicamente”, non solo grazie agli ads e li manterrai “vivi”.

2. La pagina fan potenzia il tuo brand

Non c’è bisogno che te lo dimostri, se anche la Coca-Cola, McDonald, Valentino, Gucci, Armani, hanno la pagina fan, un motivo ci sarà, sei d’accordo? Cerca di creare qualcosa di utile ed interattivo per i tuoi fan, come applicazioni che ti consentano di creare sondaggi, concorsi, quiz. Posta spesso delle domande e mettici come risposta un link ad un tuo post del blog che intendi “rispolverare”

Non basta avere tanti fan, bisogna anche averli attivi, devono interagire con te e la tua pagina. Se ti chiedono l’amicizia concedigliela, “non te la tirare”, perchè potrebbero anche chiederti delucidazioni riguardo ai tuoi prodotti e se sei veloce a rispondergli li comprano altrettanto velocemente (a me succede spesso).

Anche se non hanno voglia di comprare nulla ma solo di farti delle domande rispondigli in modo esauriente, non trattarli mai con sufficienza, non importa chi tu sia. Ti tornerà indietro vedrai!

Questo non vuol dire che devi dare confidenza a cani e porci compresi gli scrocconi, ma solo a chi è veramente motivato nella tua nicchia ed ha voglia di imparare. Un domani possono farti una buona pubblicità e presentarti nuovi clienti e perchè no, anche proporti delle joint venture profique per entrambe le parti. Se ti accorgi di avere di fronte una persona sveglia e con voglia di fare potresti anche proporglielo tu. Non gli sembrerà vero e fidati, si impegneranno al massimo.

Dipende molto anche dal tuo fiuto scovare le persone giuste.

La tua pagina fan puo’ essere il tuo biglietto da visita nel sito con più traffico al mondo, quindi tienila curata ed aggiornata spesso, con belle immagini sia nel profilo che nell’ecover

3. Migliorano l’indicizzazione del tuo blog sui motori di ricerca

Appena apri la fan page inserisci il link del tuo sito nella sezione informazioni alla voce “Sito Web” (vedi foto)

articolo-pagina-fan

Questo link dovrebbe anche passare link juice ovvero page rank e far salire l’indicizzazione del tuo sito su Google

A volte capita di vedere pagine fan indicizzate meglio dei propri siti. Ricorda che più hai fan meglio la tua pagina verra’ indicizzata sui motori di ricerca e con essa anche il tuo blog se è linkato a dovere (ovviamente non basta solo il link dalla pagina fan, ma l’unione fa la forza).

Ora da quello che ho riscontrato personalmente su Google i post sulla tua pagina con i link al sito non vengono indicizzati, ma mi è capitato di vedere bensi dei tweet indicizzati messi da altre persone non dal sottoscritto (se no sarebbe fin troppo facile) con il link al mio

Detto questo passiamo a…

….l’unico motivo per non aprire la pagina fan

Non avere voglia di aggiornarla e di ottimizzarla.

In questo caso puoi anche risparmiarti la fatica di aprirla, però se ti manca il tempo e te lo puoi permettere, fra l’altro non credo ti verrebbe a costare un’esagerazione, assumi qualcuno che lo faccia al posto tuo (bene). Ci sono parecchi ragazzini che sanno fare ben altro e non ti costerebbero nemmeno tanto…vedi tu, ma sappi che non basta fare le cose, bisogna anche farle bene.

Se questo articolo ti è piaciuto lasciami un commento (zona facebook subito sotto) e dammi una mano a diffonderlo, clicca “mi piace” e condividilo sui social cliccando sui pulsanti a sinistra e in basso.

Vuoi sapere subito quando esce un nuovo articolo del Blog di Giulio74? Iscriviti alla mia newsletter, compila il form, inserendo il tuo nome, email principale e cliccando sul pulsante

Comments

comments

4 Commenti »

  1. Riccardo dicembre 5, 2013 at 10:49 am - Reply

    Bellissimo articolo, complimenti Giulio!
    Concordo appieno con te che è meglio avere pochi fan attivi che tanti “morti”, e che comprare fan può risultare dannoso e rovinare l’immagine della tua pagina.

    Grazie, a presto
    Riccardo

  2. Giulio74 dicembre 5, 2013 at 11:35 pm - Reply

    Ti ringrazio Riccardo
    Un saluto

  3. marcella febbraio 26, 2014 at 11:07 am - Reply

    Ciao Alessandro,

    Molto interessante l’articolo, e spiegato bene. Vorrei farti una domanda. Sto valutando Fb. Ads come modo per generare traffico per il mio sito, però ho un dubbio, non so cosa fare. Ti spiego:

    Come sono straniera, per una questione di fiducia, preferisco evitare di utilizzare il mio nome vero per il mio infoprodotto. Perciò ho aperto un profilo sul Fb. con un “nome d’arte” quello che utilizzo nel infoprodotto, e una pagina che deriva da questo profilo con nome d’arte.

    Il mio dubbio è: come fare per creare un’inserzione su Fb.? Dovrai sicuramente crearlo con il mio nome vero, ma il problema è che manda a una pagina di qualcun altro. Inserendo anche il link del mio sito sul inserzione, lo stesso che c’è nella pagina… Fb. è possibile che si accorge e mi blocca tutto?
    Grazie

  4. marcella febbraio 26, 2014 at 11:13 am - Reply

    scusa Giulio

Lascia qui il tuo commento »